La Storia

ALAMIS ONLUS > Chi Siamo > La Storia

“Alamis, un progetto di solidarietà”

La Storia

L’Alamis – Amici Laici Associati per le Missioni, è stata indubbiamente una preziosa invenzione, nella storia della congregazione delle Figlie del Sacro Cuore di Gesù, per la precisione nell’anno di grazia del Signore 2001. Abbiamo detto nell’anno di grazia, e certamente, di buon auspicio, perchè nasceva quasi come un dono di santa Teresa Verzeri, che proprio in quell’anno veniva canonizzata agli onori degli altari per la Chiesa universale e per il mondo, dal sommo Pontefice, San Giovanni Paolo II. 

Alla richiesta se volevamo far parte di questo nuovo organismo, come potevamo non aderire sapendo che questo nasceva per ridare forma e attualità al sogno che santa Teresa Verzeri aveva tracciato tra i suoi lineamenti fondanti l’importanza dei laici, nella missione delle Figlie del Sacro Cuore di Gesù?

A tal proposito, la Santa scriveva “…i laici, sono quella mano lunga che arrivano là dove le figlie, non possono arrivare “    

Per la verità, noi sentiamo “l’Alamis “ come strumento giuridico, chiaro nelle sue finalità, ma ancor più come soggetto capace di dare volto e voce ai tanti amici che nel tempo e in spazi diversi hanno collaborato e collaborano per l ’espansione missionaria delle figlie del Sacro Cuore di Gesù.  Il nostro gruppo, infatti, supera nel tempo l’atto costitutivo dell’associazione, in quanto sente di avere radici profonde e lontane che hanno segnato le nostre vite per i valori ricevuti attraverso l’opera educativa delle Figlie di Santa Teresa Verzeri. E’ da loro  che abbiamo imparato la signoria del dono della vita, la bellezza di essere missionarie sempre e dovunque, in famiglia e nella società,  a “sprecare” un po’ del nostro tempo per farci dono ai vicini e ai lontani senza pregiudizi ed esclusioni. 

Non facciamo cose eclatanti, ma cose alla portata di tutti, piccoli gesti come un sorriso, aiutare alunni in difficoltà, escogitare aiuti attraverso mercatini per sostenere e incoraggiare le nostre suore missionarie sparse nel mondo, che con poveri mezzi combattono la battaglia della carità per tanti fratelli e sorelle meno fortunati di noi. 

Per ultimo, ma certamente non meno importante del nostro fare e del nostro stare insieme, è quell’ umus spirituale che cerchiamo di coltivare, per meglio condividere attese, speranze, e perchè no, anche piccole delusioni. Insomma, viviamo l’esperienza che lavorando in compagnia si moltiplica il coraggio, si acquista serenità e la fatica diventa la metà. 

Ben presto quella prima esperienza di Milano crebbe e si trasformò in qualcosa di più vasto.

Sempre secondo lo spirito espresso dalle socie di Milano, l’Alamis si ampliò e divenne una ASSOCIAZIONE ONLUS  regolamentata da uno Statuto.

 

L’Associazione fu fortemente voluta da suor Flavia Coppe e venne costituita il 21 maggio 2002 .

Una associata, come è successo a tanti altri, così racconta la sua chiamata

“ Una sera mi arrivò una telefonata –Suor Beatrice ti chiede di offrirti volontaria-  Conoscevo bene i modi con cui la suora sapeva convincere con garbo a fare ciò che lei voleva e scoppiai in una risata.

Comunque, mi offrii volontaria e partecipai alla prima riunione presso la casa generalizia di via Casilina a Roma in cui conobbi una nuova realtà.

A ripensarci ora, a distanza di vari anni, sono convinta che quella fu una chiamata, una chiamata  per chi come me vive negli agi e nelle incongruità dei modelli di vita occidentali, in cui il benessere materiale a tutti i costi fa diventare egoisti e anche la solidarietà cristiana si limita magari all’elemosina dopo la messa domenicale.

Una volta entrata nel gruppo, ho preso coscienza di una realtà sconosciuta, della povertà vera di chi non ha nulla se non la propria vita, dell’eroismo delle Figlie del Sacro Cuore che quelle vite proteggono.

Noi da qui, dal nostro mondo comodo e tutto sommato tranquillo, le aiutiamo ad aiutare. Le nostre attività si moltiplicano: Mercatini di solidarietà, concerti in chiese storiche di Roma, cene di beneficenza, feste, riunioni, settimane missionarie organizzate da parrocchie limitrofe, a sostegno delle missioni in luoghi lontani, dove suore coraggiose si ingegnano a supportare i più poveri della terra, ad educare le famiglie ad educare, a scoprire la dignità di figli di Dio…”

Al  primo Direttivo ne seguirono altri.

Il 21 marzo 2015 il Presidente dott. Ettore Pompili, insieme al Consiglio Direttivo , in considerazione del lavoro svolto con abnegazione e spirito di sacrificio da Suor Flavia Coppe sin dalla costituzione dell’Alamis Onlus, da lei fortemente voluta, propose di riconoscerle un  ruolo maggiormente rappresentativo e nello stesso giorno l’assemblea dei soci la elesse Presidente Onorario.

Questo post è disponibile anche in: pt-br es en fr

X