LETTERA APERTA

ALAMIS ONLUS > Uncategorized > LETTERA APERTA

LETTERA APERTA

Un’amica, Maria, nostra sostenitrice, è andata in pensione dopo tanti anni di lavoro presso il X Municipio del Comune di Roma.

Come sempre accade, al momento dei saluti, tra abbracci, arrivederci e…qualche lacrimuccia, i colleghi, che dopo tante ore trascorse insieme sono diventati compagni fraterni, vogliono lasciare un dono che sia ricordo del cammino fatto del traguardo così faticosamente raggiunto.

In un buon clima lavorativo, a volte, nelle pause caffè, ci si lascia andare e si racconta la propria vita, così si finisce col condividere gioie, preoccupazioni, pensieri, sogni, ideali, progetti…

Maria ha un desiderio nel cuore, sente molto forte il bisogno di alleviare il dolore di piccoli innocenti e vorrebbe poter aiutare in maniera più consistente i tanti bambini abbandonati che vivono in due orfanatrofio in India, gestiti dalle Figlie del Sacro Cuore di Gesù, e poter condividere con loro un momento felice della sua vita.

Cosa c’è di meglio allora che aiutarla a realizzare il suo sogno? La voce si sparge, ci si mette una mano sul cuore ed una nel portafoglio ed ecco i colleghi le offrono un segno tangibile del legame che li ha uniti per tanto tempo.

Maria ne è commossa e vuole scrivere loro, tramite il nostro Giornalino, che non per niente si chiama Insieme, una lettera di ringraziamento.

Noi ci uniamo a lei e li ringraziamo a nostra volta, sperando che possano al più presto far parte della nostra famiglia.

Ecco la lettera

 

Cari amici del giornalino INSIEME,

Tramite voi, vorrei ringraziare tutte le persone che ho conosciuto e con le quali ho collaborato in questi lunghi anni di sereno e, mi auguro, proficuo lavoro, presso il Municipio Roma X.

Abbraccio forte forte le Colleghe, i Colleghi, il Direttore, la Presidente, i Dirigenti ed anche tutti coloro che non erano presenti, ma che comunque hanno partecipato ed hanno contribuito a realizzare, in un clima di condivisione e di amore, una giornata particolarmente intensa di emozioni e di grande altruismo.

Con immenso piacere ho gradito i bellissimi regali che le ragazze ed i ragazzi del Municipio mi hanno consegnato ed, in particolar modo, la generosa donazione in favore delle bambine e dei bambini meno fortunati degli Orfanatrofi di Kallian e di Bhadravati in India.

Il  Municipio X ricade in una zona periferica di Roma Capitale, che risente  delle problematiche di un territorio lontano dalla centralità, ma in questa occasione, come in tante altre, ha saputo ben rappresentare la centralità dell’amore umano, in una atmosfera di comunione di valori sani e di grande umanità.

Ho visto negli occhi delle compagne e dei compagni di lavoro una luce bellissima di gioiosa e sincera partecipazione che porterò sempre nel mio cuore.

Grazie a tutti

 Maria

 

 

X