BOLIVIA PORTACHUELO

ALAMIS ONLUS > Bolivia > BOLIVIA PORTACHUELO

BOLIVIA PORTACHUELO

Chiamate e inviate affinché tutti abbiano la vita e la vita in abbondanza.

Nella nostra missione di Portachuelo gli abitanti vivono in condizioni di povertà, senza che nessuno riconosca loro il diritto a una vita dignitosa: cibo sufficiente, formazione e istruzione, igiene e cura della persona.

In caso di malattia, anche la più banale, non sono in grado di pagare le cure mediche. Suor Theresinha Gazzolla, forte della sua preparazione infemieristica e della conoscenza delle proprietà delle erbe officinali, applica una medicina alternativa raccogliendo ciò che la natura offre gratuitamente.

La “medicina casalinga” diventa benefica per coloro che non hanno risorse ospedaliere. Suor Theresinha, però, non si limita alle cure, accompagna  il suo gesto, infatti, con un sorriso e una parola buona, portando conforto e sollievo, dando speranza  allo spirito.

Molte sono le testimonianze di riconoscenza di quanti hanno usufruito della sua assistenza

Sognare, fino a quando il sogno diventa realtà.

L’impegno nella Missione non riguarda solo l’aspetto sanitario, viene infatti considerato l’uomo nelle sua interezza e nel contesto sociale in cui vive.

Sr. Eugenia Krinski e Sr.Taline Terezinha Steffen, con il loro particolare carisma, donano gran parte della loro vita di consacrate,  dedicandosi alla formazione di giovani dirigenti delle comunità rurali; aiutano così questi ultimi a formare se stessi verso una prospettiva di vita diversa, coltivando l’arte e la cultura, per ottenere, infine, una nuova dimensione esistenziale, loro e  della  comunità verso cui si devono rivolgere con massimo impegno

Coinvolgimento giovanile per una chiesa giovane.

I giovani, dopo la adeguata istruzione, assumono un impegno forte nei confronti della propria comunità: avendo maturato la convinzione di essere essi stessi dei missionari, si adoperano con i bambini attraverso attività ricreative, di convivenza e formazione spirituale.

 

Come potete constatare, l’opera della missione è varia e abbraccia ogni aspetto della vita dei contadini.

L’approccio fisico per la cura delle malattie attraverso la medicina alternativa, offerta gratuitamente dalla natura, serve anche a conquistare la fiducia da parte degli abitanti che si accostano alle suore anche per necessità di natura diversa.

La preparazione dei dirigenti mira a ottenere una amministrazione migliore, più attenta ai bisogni, più umana.

La catechesi dei giovani porta a una nuova coscienza di catechisti missionari, giovani per una chiesa giovane.

 

Sappiate che tutto questo è possibile anche grazie a voi, benefattori che con le preghiere e con il vostro aiuto economico, ci permettete di sostenere questi nostri fratelli lontani

Dalla nostra missione di Portachuelo in Bolivia, inviamo i nostri auguri di buone feste a tutti coloro che, con la loro generosità, contribuiscono a rendere la nostra missione più efficace.

Dio vi benedica, Buon Natale e felice Anno Nuovo.

Sr. Eugenia Krinski, FSCJ.

X